Il trattamento combinato anticellulite

combinare ultrasuoni con fosfatidilcolina



Pur essendo i trattamenti anti-cellulite con ultrasuoni e con metodica iniettiva con soluzione di fosfatidilcolina molto efficaci di per se, l'abbinamento dei due dà in genere risultati migliori e più rapidi, mantenendone le caratteristiche di assoluta atossicità e assenza pratica di effetti collaterali.
Il protocollo d'uso è il seguente:

  1. Si prepara l'area da trattare con 2-4 sedute di ultrasuoni e veicolazione transdermica di nanoemulsione lipolitica.
  2. Dopo una settimana si pratica la seduta iniettiva.
  3. A distanza di 4-5 giorni dalla seduta iniettiva, appena passa l'indolenzimento della parte trattata, si effettua un linfodrenaggio.
  4. Dopo 8-10 giorni dal linfodrenaggio si effettuano 1-2 sedute di ultrasuoni che migliorano la diffusione del prodotto iniettato.
  5. Dopo 15 giorni si effettuano due sedute di ultrasuoni pi ulteriore veicolazione transdermica di nanoemulsione lipolitica sia sull'area trattata, sia su eventuali nuovi distretti che si vogliano preparare a una nuova seduta iniettiva.

Si deve sempre mantenere un intervallo di almeno tre settimane tra due sedute iniettive, anche se l'area da trattare diversa.
Occorre sempre ricordare che qualunque trattamento contro la cellulite ha breve durata se non accompagnato dalla normalizzazione dell'eccesso adiposo tramite dieta e attività fisica.